you’re the voice

(Fonte: Spotify)

Tags: music spotify

Idee e pensieri di un qualunque domenica mattina.

Come comincia un amore?
Esiste il colpo difulmine?
Gli innamorati sono convinti di sì.
Ma chi è capace di leggere nel «libro degli eventi», sa che ogni cosa che accade è solo la diretta conseguenza di tanti atti precedenti, magari involontari, apparentemente irrilevanti. E quando il caso si trasforma in destino, le vite degli innamorati finalmente si incontrano e si uniscono.

«Tu mandali a dormire i tuoi pensieri,
devi ascoltare i sensi solamente;
sarà un combattimento di guerrieri:
combatterà il tuo corpo e non la mente.»

La verità, vi prego, sull’amore

Ha il latrato di un cane affamato
o fa il fracasso di una banda militare?
Si può farne una buona imitazione
con una sega o con un pianoforte Steinway da concerto?
Quando canta alle feste, è un finimondo?
O apprezzerà soltanto musica classica?
La smetterà quando si vuole un po’ di pace?
Ditemi la verità, vi prego, sull’amore.

..Il canto stesso è inteso come esternazione del desiderio.
Un’incontro, lo scambio di uno sguardo, il modo di incedere, i gesti, il sorriso, il saluto con la mano, i regali e lo scambio di doni sono tutti messaggi e scambi di un linguaggio dell’amore e del desiderio.

Così la giovane incoraggia il timido ragazzo, ricordandogli la morale del
carpe diem. È lei che seduce l’uomo con il suo abbigliamento o con i suoi
gesti. E’ la donna si dimostra spesso più intraprendente dell’uomo:
frutto del cambiamento dei tempi. L’iniziativa della ragazza arriva a rassicurare l’uomo esitante: è pronta persino a caricarsi della colpa della relazione illecita, se questa venisse scoperta.

Non devi preoccuparti per il nostro amore illecito.
Se la nostra relazione segreta fosse scoperta,
sono disposta ad assumermene tutta la responsabilità.

Sono già centinaia i ricordi nel mio cuore, ed è ancora lunga migliaia di Km la strada del mio viaggio solitario.
Il cielo si oscura, sta per piovere
le onde del mare si fanno bianche, comincia a tirare il vento.
La gente del posto dovrebbe già aver fatto ritorno.

I libri di storia ne parlano
solo in piccole note a fondo pagina,
ma è un argomento molto comune
a bordo delle navi da crociera;
ho trovato che vi si accenna nelle
cronache dei suicidi,
e l’ho visto persino scribacchiato
sulle copertine degli orari ferroviari.

La verità, vi prego, sull’amore

Ditemi la verità, vi prego, sull’amore
Alcuni dicono che l’amore è un bambino
e alcuni che è un uccello
alcuni dicono che fa girare il mondo
e altri che è solo un’assurdità,
e quando ho chiesto cosa fosse al mio vicino
sua moglie si è seccata e ha detto
che non era il caso di fare queste domande.
Può assomigliare a un pigiama
o a del salame piccante dove non c’è da bere?
Per l’odore può ricordare un lama
o avrà un profumo consolante?
È pungente a toccarlo, come un pruno,
o lieve come morbido piumino?
È tagliente o ha gli orli lisci e soffici?
Ditemi la verità, vi prego, sull’amore.

Ma cosa vuoi che ti dica della Poesia? Cosa vuoi che ti dica di queste nubi, di questo cielo? Guardare, guardare, guardarle, guardarlo e nient’altro. Capirai che un poeta non può dir nulla sulla Poesia. Lasciamo dire pure ai critici e ai professori. Ma né tu né io né alcun altro poeta sa cos’è la Poesia. Sta qui; guarda. Ho il fuoco nelle mie mani. Lo sento e lavoro con lui perfettamente, ma non posso parlare di lui senza letteratura.
La poesia è qualcosa che va per le strade. Che si muove, che passa al nostro fianco. Tutte le cose hanno il loro mistero, e la poesia è il mistero che contiene tutte le cose… Per questo non concepisco la poesia come astrazione, ma come cosa realmente esistente, che mi passa accanto.

- Federico García Lorca

");pageTracker._trackPageview()}catch(err){}